Una bordatrice per legno è un macchinario industriale che serve ad applicare in maniera perfetta il bordo a un pannello.

La classificazione principale distingue le bordatrici per profili curvi dalle bordatrici per dritto.

Il macchinario si presenta con una solida base sulla quale si trova il piano di lavoro con i rulli per lo scorrimento del pezzo verso il gruppo di lavoro. Molti modelli prevedono la possibilità di estensione del piano di lavoro di modo da consentire la lavorazione anche di pezzi molto grandi in completa autonomia.

Un aspetto assolutamente da non sottovalutare è il tempo impiegato affinché il macchinario sia pronto per l’uso: spesso si ha necessità immediata e non preventivata di bordare un pannello e contare su un macchinario pronto in un paio di minuti è certamente un vantaggio. Non meno importanti sono la velocità di lavorazione e la semplicità nell’utilizzo: il poter inserire in maniera intuitiva e senza problematiche i bordi da lavorare rende efficiente la lavorazione. Nei modelli più evoluti, una volta inserito il pezzo l’avanzamento è automatico grazie alla combinata azione delle unità di lavoro.
Fra gli elementi da valutare in fase d’acquisto, ci sono le dimensioni e le tipologie di bordi che si possono applicare, il tempo della messa in opera del macchinario e la semplicità di utilizzo. Altri parametri riguardano la velocità di avanzamento e l’altezza minima e massima che può assumere il pannello di legno.

Settori di utilizzo

La macchina per la bordatura del legno trova impiego in ogni tipologia di lavorazione che veda protagonista il legno: la flessibilità e la versatilità del suo impiego la rendono utile sia nel settore dell’artigianato (per i quali ci sono modelli più semplici) che nell’industria, con soluzioni più avanzate. Per le piccole e medie imprese, artigiani, amanti del ‘fai da te’, ma anche per le grandi aziende produttrici su larga scala, il mercato delle aste da fallimenti e dei macchinari usati può fare davvero la differenza in termini di costo dell’impresa. Una bordatrice per legno usata sarà economicamente più vantaggiosa, soprattutto se sfruttata per piccole lavorazioni sporadiche, una macchina bordatrice nuova potrebbe pesare notevolmente sul budget, è meglio quindi dare un’occhiata alle varie occasioni relative alle bordatrici usate, anche delle migliori marche ad oggi sul mercato.